PalermoWeb News | Solo good-news, il buono che c'è in Sicilia ! | Page 743

L’associazione Fuori Piove apre con il cinema modulare: da Godard a Resnais

 

Nasce a Palermo una nuova associazione culturale, «Fuori Piove», la cui mission è la diffusione della cultura cinematografica e letteraria.

La prima rassegna in programma prende il nome da un racconto di Kafka intitolato «Durante la costruzione della muraglia cinese» ed è dedicata al cinema modulare.

Un tema che riguarda quella struttura o quello spirito delle opere contraddistinti dalla divisione in segmenti, sezioni, pannelli.

La rassegna «La Muraglia Cinese» partirà il 9 maggio e si concluderà il 13 giugno.

9 Maggio 2011 – Questa è la mia vita di Jean-Luc Godard – 1973

16 Maggio 2011 – Le avventure acquatiche di Steve Zissou di Wes Anderson -2004

23 Maggio 2011 – Mon oncle d’Amerique di Alain Resnais – 1980

30 Maggio 2011 – Palindromi di Todd Solodz – 2004

6 Giugno 2011 – Frank Costello faccia d’angelo di Jean-Pierre Melville – 1967

13 Giugno 2011 – Ghost Dog – Il codice del samurai di Jim Jarmusch – 1999

Le proiezioni si terranno ai Cantieri Culturali della Zisa presso Il Centro Culturale Francese alle ore 21,00.

Ogni incontro sarà preceduto da un’introduzione al film.

L’ingresso è riservato ai soci.

L’abbonamento all’intera rassegna, comprensivo di tesseramento all’associazione, ha un costo di 30,00 euro.

Medici e giuristi a confronto su bioetica e biotecnologie

 

Premiati 19 studenti vincitori delle Borse Silvana Romeo Cavaleri e gli attori Scimone e Sframeli

MESSINA – Un confronto tra la prospettiva scientifica e quella giuridica con riferimento a tematiche estremamente complesse e delicate, come quelle del fine vita, della fecondazione assistita, terapia prenatale del feto, sperimentazione sugli embrioni umani, tecniche che consentono la sopravvivenza: tanti i temi affrontati nell’ottava edizione del Convegno di Primavera, appuntamento consueto per la Città, promosso dall’Ordine dei Medici insieme con le Borse di Studio Silvana Romeo Cavaleri al Centro Congressi del Policlinico. Nel suo saluto il presidente dell’Ordine Giacomo Caudo ha ricordato come l’assise proposto ogni anno diventi occasione non solo di riflessione sui molteplici problemi sanitari, morali e giuridici che il medico deve conoscere e affrontare durante l’esercizio della professione, ma anche opportunità di confronto con le giovani generazioni, rappresentate dai liceali di Maurolico e La Farina partecipanti al concorso. Abbinamento apprezzato dagli assessori regionali Massimo Russo e Mario Centorrino anche in rappresentanza del presidente della Regione Raffaele Lombardo. Dopo gli indirizzi di saluto del sindaco Giuseppe Buzzanca, del presidente della Provincia Regionale Nanni Ricevuto, del rettore dell’Università Franco Tomasello, del preside di Medicina Emanuele Scribano, l’intervento dell’assessore Russo e le relazioni precedute dalle riflessioni del moderatore Angelo Carmona, ordinario Diritto penale Università LUISS e dell’endocrinologo consigliere dell’Ordine Francesco Trimarchi, che ha presentato i docenti.

Aree tematiche che da un lato, la moderna sensibilità rifiuta di sottrarre al diritto ma che dall’altro, appaiono di difficile regolamentazione stante le controverse implicazioni bioetiche ad esse sottese. Recentemente sono stati registrati significativi interventi legislativi di regolamentazione o riforma, tentati o compiuti, ma comunque sempre rivelatori della difficoltà di definire e formalizzare su un piano normativo un bilanciamento tra opposte esigenze di tutela. Il tema delle biotecnologie e della tutela della salute è stato sviscerato sotto vari profili dai professori Lucia Risicato, ordinario Diritto penale Università di Messina con una relazione sulla tutela penale della vita prenatale; a seguire Fausto Giunta, ordinario Diritto penale Università di Firenze, che ha approfondito il tema della sperimentazione e trapianti di organi; Angelo Sinardi, ordinario Anestesiologia e Rianimazione Policlinico Universitario di Messina, ha analizzato le problematiche e le scelte di fine vita, sia nel caso di eutanasia passiva che di accanimento terapeutico; diritti del paziente e doveri del medico oggetto di discussione da parte di Cristiano Cupelli, docente Diritto penale Università LUISS; infine Marianna Gensabella, straordinario Filosofia morale e componente Comitato nazionale di Bioetica che ha parlato di alleanza terapeutica e dichiarazioni anticipate di trattamento. Fra un intervento e l’altro le riflessioni.

Durante la manifestazione è stata consegnata la VII Targa dell’Ordine, conferita ogni anno a personalità di origine messinese particolarmente eccelse in un’arte o un mestiere, agli attori Spiro Scimone e Francesco Sframeli, protagonisti di successo anche oltreeuropa.

Alla fine della mattinata la premiazione delle Borse di studio dedicate al ricordo della sig.ra Silvana Romeo Cavaleri, componente della Sezione femminile della Croce Rossa Italiana, ai 19 liceali, impegnati nelle scorse settimane nella composizione di un elaborato sul tema rapporto giovani e politica, importanza della Carta Costituzionale e ruolo della scuola. Il Concorso ha assegnato premi in denaro offerti dalla Famiglia, dalla Fondazione Bonino – Pulejo e corsi d’eccellenza di preparazione scientifica per l’ingresso nelle Facoltà a numero chiuso, messi a disposizione dall’Istituto Ict del dott. Pedullà e dall’Istituto Clinico Polispecialistico COT. Fra i premianti il vicepresidente vicario Ars Santi Formica, Gaetano Ferlazzo in rappresentanza del direttore generale Papardo – Piemonte Armando Caruso, il presidente provinciale Aiop Gustavo Barresi, il direttore sanitario Istituto Cot Giovanna Archondo Evanghelu, il coordinatore di Infermieristica del Policlinico Agostino Mallamace, Carmelo Rapisarda, Lidia Musarra, Francesca De Domenico, Luisa Lentini e i membri della commissione giudicatrice Antonella Dragotto, Angela Intersimone, Carmelita Paradiso, Antonella Vadalà, il presidente Caudo, Francesco Rotondo, l’organizzatore del Premio Massimiliano Cavaleri, il direttore dell’Istituto Ibis Sergio Pedullà. I vincitori sono: Simona Maula, Serena Berenato, Giovanni Zagarella, Federica Mercurio, Stefania Pelleriti, Serena Di Leo, Bruna Carnevale, Giulia Calabrese, Aldo Baratta, Giuseppe Currò, Giuliano Anastasi, Chiara Piccolo (La Farina); Roberto Saglimbeni, Antonino Cincotta, Simone Greco, Fabrizia Cutuli, Maria Sofia Morgante, Cristina Mazzeo e Rosy Cotroneo (Maurolico).