Si è concluso Il tour che ha portato il frutto simbolo della Sicilia in molte delle maggiori piazza italiane, arrivando persino in Francia.

Sono stati più di cinquemila i chilometri percorsi per far conoscere l’Arancia Rossa di Sicilia IGP. Partito da Catania, il tour, ha fatto tappa a Sanremo. Proprio durante la kermesse canora più famosa d’Italia che, tra le strade della città dei fiori, giravano bici cariche d’Arance rosse di Sicilia IGP che sono state distribuite alla gente in strada, a cantanti e vip presenti al Festival.

Successivamente il tour ha varcato i confini italiani, raggiungendo la Costa Azzurra: Nizza, Cannes, Marsiglia fino ad arrivare a Montecarlo. La tappa francese è stata caratterizzata da un notevole ed inaspettato successo. Infatti, l’eccellenza siciliana, che in pochi conoscevano, ha colpito l’attenzione e soprattutto il gusto delle gente del posto. Tanti infatti si sono accalcati intorno al camper per assaggiare questa delizia.

Di ritorno in Italia, il tour ha fatto tappa a Viareggio. Proprio nei giorni di massimo splendore della città famosa in tutto il mondo per i carri di cartapesta costruiti per il carnevale.

E Dulcis in fundo l’ultima tappa del tour è stata Roma. Per due giorni il camper ha girato per la capitale fermandosi nei luoghi simbolo della citta eterna: il Colosseo, Piazza Venezia e il Vaticano. E tante le persone che si è fermata a gustare il frutto siciliano. Apprezzandone il gusto, la bontà e la freschezza, per non parlare delle innumerevoli proprietà benefiche.

L’Arancia rossa di Sicilia Igp, infatti, non solo migliora le difese del sistema immunitario, ma previene problemi cardiovascolari ed è un potente antiossidante. Il frutto, presente in commercio in tre varietà, Tarocco, Moro e Sanguinello, contiene il 40% di Vitamina C in più rispetto agli altri agrumi. Un toccasana per combattere il freddo e i malanni di stagione.