Ancora ossigeno alle cooperative

 

di Rosalinda Camarda

Quindici cooperative siciliane hanno ottenuto dall’Ircac  finanziamenti agevolati per crediti di esercizio e crediti a medio termine. Le relative delibere sono state approvate dal commissario straordinario Antonio Carullo e riguardano cinque  crediti a medio termine destinati alla ricapitalizzazione societaria e dieci crediti di esercizio, quattro dei quali per lo start-up d’impresa.

I crediti a medio termine sono stati deliberati in favore delle cooperative Ro.Ma. di Siracusa  che gestisce una parruccheria e un negozio di prodotti per la cura del corpo; Luna nuova di Casteldaccia (Pa) che gestisce due comunità alloggio per minori; Esco Solare e Solidale di Mineo (Ct) che fornisce consulenza per l’installazione d’impianti fotovoltaici; Scrofani Arredo Infissi di Siracusa che fabbrica infissi per interni ed esterni in legno e alluminio; Edil Sistemi di Barcellona Pozzo di Gotto (Me) che realizza  lavori edili e d’impiantistica.

I crediti di esercizio sono andati alle cooperative  Coopersevice di Palermo che fornisce servizi di pulizia, disinfestazione e derattizzazione; A.V.L. produzione di Villabate (Pa) che fornisce servizi di noleggio di apparecchiature  per spettacoli, sfilate di moda e opera nel settore dell’installazione d’impianti radio televisivi e antincendio; CAS di Messina che gestisce un  Centro di aggregazione giovanile; Evoluzione ONLUS di Catania che svolge attività di animazione per minori e anziani; AZ forniture alberghiere di Catania; EMADA di Messina .

Crediti di esercizio per lo start-up d’impresa sono stati concessi alle cooperative Flying servizi in elicottero di Caltanissetta, Sicilfresco di Caltanissetta che svolge attività d’immagazzinamento per la grande distribuzione;  MET di Trecastagni etneo (Ct) che commercia alimentari e caffè; Ceralavic di Caltagirone (CT) che lavora la pietra lavica ceramizzata.

Tutti i finanziamenti sono stati concessi al tasso d’interesse annuo dello 0,50%.

Lascia un Commento