Prende il via oggi pomeriggio alle ore 16 con l’esibizione della Fanfara dei Carabinieri la manifestazione “Palermo ama Palermo”, in programma fino a domenica 23 marzo in piazza Castelnuovo e in piazza Ruggero Settimo dedicata alla solidarietà e alla medicina umanitaria con in programma anche attività culturali, informazione e gioco per i bambini, per rafforzare il senso di partecipazione dei cittadini per la città.

In questi tre giorni, le piazze Ruggero Settimo e Castelnuovo sono trasformate in vere e proprie cittadelle chiuse alle auto, popolate da gazebo trasparenti e box informativi dei principali enti che si occupano di ricerca, prevenzione, salute, medicina, volontariato, solidarietà, legalità, sicurezza del territorio.

La manifestazione è organizzata dal Comune in collaborazione con Arteventi di Stefania Morici, col patrocinio dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturale e dell’Identità Siciliana, dell’Assessorato Regionale alla Salute, del Rettorato e della Croce Rossa.

“Rivolgo ancora una volta il mio sincero apprezzamento – ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando – a chi ha ideato quest’iniziativa colorata, espressione delle diverse anime della città, i bambini in primo luogo, le scuole, gli artisti. In particolare, la mia gratitudine va a chi l’ha pensata in una dimensione di impegno civile, grazie anche alla collaborazione di Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale, Polizia Municipale e di impegno umanitario, testimoniato dall’importante contributo del professore Michele Masellis. Solidarietà, informazione medica, ricerca scientifica, ma anche cultura e intrattenimento. I colori della nostra città, insomma, tra i quali, immancabili, anche il rosa e il nero della Palermo Calcio. Saranno tre giorni di grande festa, un momento di serenità che ci darà, ancora una volta, – ha concluso il Sindaco Orlando – la possibilità di renderci conto che Palermo è migliore di quello che spesso pensiamo sia in realtà”.