giugno | 2013 | PalermoWeb News

Archive for: giugno 2013

UN NOIR ALLA PALERMITANA

 

 

 

 

 

 

 

 

di Pippo La Barba

E’ uscito a Palermo il film Salvo, opera prima dei registi palermitani Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, premiato al festival di Cannes con il Semaine de la Critique. La pellicola si è aggiudicata due riconoscimenti: il Gran Premio e il premio Rivelazione. Protagonisti sono: Salvo, killer di mafia, interpretato dal palestinese Saleh Bakri e Rita, impersonata da Sara Serraiocco.

Del cast fanno parte anche Mario Pupella, Luigi Lo Cascio, Giuditta Perriera e Filippo Luna.
È una storia ambientata interamente tra Palermo e la campagna di Enna, protagonista un killer di mafia che durante un regolamento di conti nella casa di un rivale s’imbatte in Rita, sorella cieca dell’uomo che sta per assassinare. La ragazza cerca di scappare ma qualcosa succede: l’uomo prima tenta di ucciderla, poi si ferma perchè non riesce a farlo. Per salvarla deve nasconderla, ed è quello che farà, nonostante sia un gesto folle e apparentemente  senza speranza.

Amore a prima vista  o sindrome di Stoccolma alla palermitana?

Straordinaria la fotografia di Daniele Ciprì, che contribuisce a imprimere al racconto un ritmo serrato da vero  thriller lasciando sapientemente la violenza, che pure si avverte, fuori campo.

Un noir mozzafiato giocato sulla psicologia dei personaggi e narrato con stile asciutto, senza il solito folklore siculo, che dimostra il grado di maturità del nuovo cinema siciliano.

 

 

 

SPETTACOLI: TORNA IN ITALIA IL BALLETTO RUSSO.

 

ANNUNCIATE LE DATE DELLA TOURNEE ESTIVA DE “LA BELLA ADDORMENTATA”

Un’eccezionale stagione estiva con il grande balletto russo della “New Classical Ballet”, che arriverà in Italia per proporre una delle opere di maggior successo di sempre. La prestigiosa compagnia di Mosca sarà in tournée questa estate con “La Bella Addormentata”, uno degli indiscussi capolavori ballettistici dell’Ottocento.

Un allestimento di grande impatto, con favolose e incantate scenografie di Tony Fanciullo, sulle stupende musiche di Cajkovskij, e due bravissimi primi ballerini: Elena Kabanova e Victor Mekhanoshin, che si esibiranno sulle coreografie originali di Marius Petipa.

Sette gli appuntamenti imperdibili: si comincia il 29 luglio a Fermo, all’Arena Villa Vitali, il giorno dopo, il 30, a Pescara al Teatro Monumento D’Annunzio, e il 31 all’Anfiteatro Fausto di Terni per proseguire ad agosto: il 2 a Susa (TO) al Teatro Romano, il 3 a Savona al Piazzale del Priamar, il 5 AGOSTO a Palermo al Teatro di Verdura, il 6 a Siracusa all’Arena Maniace, il 7 a Zafferana Etnea (CT) all’Anfiteatro Comunale.

“La Bella Addormentata” rappresenta il massimo dell’espressione classica, con più risalto alla danza pura rispetto alle vicende narrative. La favola romantica per eccellenza, con una trama intrecciata che si svolge nel castello incantato, con la strega cattiva, la fata, e naturalmente la principessa che sarà svegliata dal suo sonno profondo attraverso il bacio del suo principe, offrirà al pubblico tante suggestioni ed emozioni.

Un fiore all’occhiello per il “New Classical Ballet” di Mosca, una compagnia di balletto giovane ma già affermata, in cui la grande tradizione del balletto classico russo convive con la ricerca di nuove forme coreografiche. Il corpo di ballo è formato da ballerini provenienti dalle migliore accademie di danza di Mosca, San Pietroburgo, Ufa, Perm, nonché vincitori di numerosi concorsi internazionali di balletto. Inoltre la Compagnia si avvale di prestigiose collaborazioni con etoile provenienti dai migliori Teatri Stabili di Mosca, San Pietroburgo, Ekaterinburg. Il repertorio della Compagnia include titoli come “Lo Schiaccianoci”, “Il Lago dei Cigni”, “La Bella Addormentata”, “Giselle”, “Don Chisciotte”, “Cenerentola”, “Romeo e Giulietta”.

Sin dalla sua formazione il “New Classical Ballet” di Mosca è stato ospite in numerosi paesi di tutto il mondo come Francia, Spagna, Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti, Israele, Cina riscuotendo sempre grande apprezzamento sia dal pubblico che dalla critica.

L’attuale direttore artistico della Compagnia è Arkady Ustianzev, ex solista del Teatro dell’Opera e del Balletto di Novosibirsk, nonché vincitore di numerosi concorsi internazionali di balletto, che ha collaborato a lungo come solista anche con molte compagnie di balletto di Mosca. Come ballerino solista è stato partner di famose ballerine russe come Nadezhda Pavlova, Marina Bogdanova, Ludmila Semenova e ha partecipato a tournée assieme a Massimiliano Guerra e Valentina Kozlova. L’appuntamento con il grande balletto è quindi per questa estate con la magia di una delle fiabe più belle e romantiche di sempre.