La spiaggia di Terrasini La Praiola, per la prima volta, sarà presidiata e libera all’accesso ai bagnanti.

Grazie alla collaborazione della locale Associazione di Protezione civile parte il progetto voluto dall’Amministrazione comunale “Spiaggia sicura” a Terrasini”.

La spiaggia, infatti, è stata dotata di boe di segnalazione che delimitano l’accesso alle barche e di assistenza ai bagnanti dalle 9.00 alle 19.00, di torretta di avvistamento e fune di salvataggio dai faraglioni alla terra ferma. In aggiunta a tali servizi, dal personale volontario di protezione civile sarà garantita anche la pulizia dell’arenile e la vigilanza.

“Stiamo lavorando da tempo per la sistemazione definitiva della Praiola – afferma il Sindaco Massimo Cucinella – dopo aver messo in sicurezza il costone era tempo di sistemare la scala di accesso e di dotare la spiaggia di servizio di salvataggio, infermeria e pulizia”.

Ogni anno, quando si verificano le consuete mareggiate, spesso i bagnanti incauti sono presi alla sprovvista ed è richiesto l’intervento della Guardia Costiera per trarli in salvo dai Faraglioni che raggiungono a nuoto. Finora ogni intervento si è concluso senza danni.

Da lunedì 13 agosto, giorno dell’inaugurazione del servizio, si porrà fine anche a questi incidenti rendendo la spiaggia accessibile, pulita e sicura.

In occasione del Ferragosto, infine, è stato predisposto in accordo con i Carabinieri, La Guardia Costiera, I Vigili Urbani e ivolontari della Protezione civile, il servizio di vigilanza e presidio per impedire accampamenti abusivi e falò. Sarà comunque consentito l’accessoper il tradizionale bagno di mezzanotte.