Il presidente dell’Ars incontra l’ambasciatore di Francia Leroy. Cascio: “la Sicilia terra ideale per investimenti stranieri.

La situazione politica, economica e amministrativa della Sicilia, l’utilizzo dei Fondi comunitari per lo sviluppo e le possibilità concrete per le imprese francesi di investire nell’Isola sono stati i temi al centro dell’incontro istituzionale tra il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Francesco Cascio, e l’ambasciatore della Repubblica di Francia, Alain Leroy, che si è svolto questa mattina a Palazzo dei Normanni a Palermo.

“La crisi economica che ci ha investito – ha detto il presidente Cascio – avrebbe potuto essere almeno in parte ammortizzata con l’impiego completo e consapevole dei Fondi comunitari a nostra disposizione che, come è noto, sono da considerarsi moltiplicatori di sviluppo”.

“Molti sono gli imprenditori francesi – ha detto l’ambasciatore Leroy – che vorrebbero investire in Sicilia, soprattutto nel settore turistico, dei beni culturali e della green economy. E osservano con attenzione i segnali della nascita di una nuova economia, rintracciabili sia nella recente riforma della burocrazia sia nella robusta risposta che Istituzioni e società civile hanno dato alle infiltrazioni della criminalità organizzata nelle attività economiche e imprenditoriali”.