Il duo Cei-Bentivegna per la stagione concertistica del Conservatorio

Mercoledì 18 aprile alle ore 21,00 nella Sala Scarlatti del Conservatorio “V. Bellini” (via Squarcialupo, 45) per la stagione concertistica 2012 il duo pianistico composto da Dorotea Cei e Massimo Bentivegna eseguirà i Sei Studi in forma di canone op. 56 di Robert Schumann, nella trascrizione per due pianoforti realizzata da Claude Debussy, e la Sonata in fa minore per due pianoforti op. 34b di Johannes Brahms.

Composti nel 1845, i Sei Studi in forma di canone di Robert Schumann erano stati pensati per organo o pianoforte a pedale: Clara Schumann nell’edizione postuma delle opere del marito, per garantire agli Studi una maggior diffusione, suggeriva la possibilità di un’esecuzione a tre mani. Tra le varie trascrizioni pubblicate nel corso del diciannovesimo secolo per trio o per pianoforte si segnalano quella di Bizet per pianoforte a quattro mani e quella appunto di Debussy per due pianoforti, pubblicata nel 1891. La Sonata in fa minore op. 34b di Brahms è anch’essa una trascrizione, realizzata dal compositore nel 1864, del Quintetto per pianoforte op. 34 composto nello stesso anno, a sua volta revisione di un perduto Quintetto d’archi.

Dorotea Cei, vincitrice di numerosi concorsi internazionali, ha intrapreso fin da giovanissima un’intensa attività concertistica; Massimo Bentivegna ha al suo attivo un’esperienza pressoché trentennale con un ampio repertorio che spazia dal Settecento ai contemporanei; entrambi sono docenti di pianoforte al Conservatorio di Palermo.
Il concerto fa parte di “Suona francese”, rassegna organizzata dall’Ambasciata di Francia in Italia in collaborazione con l’Institut Français, alla quale il Conservatorio di Palermo prende parte fin dalla prima edizione.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti
Info: 091 582803 – 091 580921
[email protected]
www.conservatoriobellini.it