Questa domenica Amnesty International dedicherà le sue campagne di sensibilizzazione alla “memoria”, ritenendola uno dei fondamenti su cui costruire la difesa dei diritti umani: mai dimenticare ciò che è accaduto, nè i buoni principi di rispetto e solidarietà.

Amnesty International sarà all’altezza del civico 111, con le tante associazioni che cercano di rinnovare la memoria dei diritti in molteplici chiavi di lettura: attraverso la tutela delle minoranze, dei gruppi disagiati, delle vittime…

Numerosi artisti di stratta, lungo tutto il tratto viario, ma particolare attenzione all’esposizione di artigianato locale nei pressi dell’ex Standa.

Come ogni domenica la manifestazione ospiterà produttori locali come: le conserve di cipolla di Giarratana, le olive iposodiche, i buccellati di Delia, i salumi di suino nero dei Nebrodi, formaggi di capra, ed ancora i pistacchi di Bronte, limoncelli e creme di pistacchio dell’Etna.

I produttori si trovano in due aree ben definite, collocate l’una in prossimità della scalinata delle Poste Centrali e l’altra in prossimità dell’ex Standa, al tal proposito l’associazione, da sempre sensibile ai temi dell’ecologia, ricorda ai cittadini lo slogan “PORTA LA SPORTA” …al fine di evitare l’uso di sacchettini di plastica.

Sarà presente anche il WWF Sicilia.