di Tiziana Iannotta

Ieri, 25 luglio, alle ore 19 si è tenuta l’inaugurazione del coordinamento cittadino del partito Forza del Sud in via Etnea 107,a Tremestieri  Etneo.

Il coordinatore cittadino, dr. Carlo Mauger, dopo un preambolo in cui ha ringraziato le autorità e gli amici presenti, ponendo l’accento sull’emozione e l’entusiasmo che ha caratterizzato questa nuova avventura politica, ha invitato a parlare il Sindaco della città, che ha espresso vivo apprezzamento per l’iniziativa, auspicando una proficua collaborazione del partito con l’Amministrazione; poi ha dato la parola a Nello Catalano, responsabile provinciale dei dipartimenti,il quale ha detto che oltre all’entusiasmo ci vuole la consapevolezza di operare tutti insieme per recuperare un rapporto con la gente che la politica degli ultimi anni ha inficiato. Poi ha invitato a parlare la coordinatrice provinciale di Pari Opportunità, Tiziana Iannotta, che, volendo dare il senso originario alla definizione Pari Opportunità, ha precisato che, lungi dall’essere una politica di genere femminile, è una politica che guarda ai giovani, agli anziani, alle donne, ai diversamente abili per creare una società che tenga conto delle esigenze di tutti e che inoltre, la perequazione sarà il mezzo per ottenere parità del Sud

con il Nord: è poi intervenuto Giuseppe Cannizzo, coord. prov. dei giovani, che ha evidenziato la corresponsabilità di tutti, giovani ed adulti, nell’agire una politica che riconquisti i giovani e che eviti la fuga di cervelli dal meridione: l’On. Pippo Arcidiacono ha fatto pervenire i suoi saluti, in quanto impegnato istituzionalmente alla Regione, e ha chiuso gli interventi il Sen. Salvo Fleres che ha chiarito come la fondazione di FdS sia stata, sia per lui sia per i 14 fra deputati e senatori che oggi aderiscono, un’assunzione di responsabilità nei confronti del Meridione e di rischio personale, in quanto si ricomincia daccapo. Ha portato notizia di vari progetti di legge, da lui presentati: le tasse al 5% per le nuove imprese aperte da

giovani; la fiscalità di vantaggio per le PMI che assumono donne nel Meridione (ciò per pareggiare il tasso di disoccupazione femminile del Sud 46% con quello del Nord 27%): la cessione dei crediti vantati dalle PMI nei  confronti delle Pubbliche Amministrazioni alle banche per invertire il processo d’indebitamento con l’INPS, che ha portato molte ditte sane a fallire, per non parlare della Legge sull’Osservatorio per l’infanzia e quant’altro. Il Sen. Fleres, con la sua consueta umiltà, ha detto che questi provvedimenti sono banali ma risolvono molti problemi. L’incontro si è concluso con il taglio del nastro,

inaugurando una sede nuova, sobria e luminosa, dopodiché si è brindato all’occasione ed al rinfresco confezionato dalle pregevoli mani della Signora Teresa, impeccabile padrona di casa.