IL “MAZZAMUTO’S QUINTET” E I “SEIOTTAVI” INSIEME PER PRESENTARE IL LORO ULTIMO LAVORO “OVERSTEP”

Due esibizioni per un unico grande spettacolo, venerdì 22 luglio alle 21,30 ai Giardini sopra le mura dello Spasimo.

Per il ciclo Residents del Seacily Jazz Festival, in scena il Mazzamuto’s Quintet e i SeiOttavi insieme per presentare Overstep, un concerto che prende il nome da loro ultimo disco.

Nonostante la presenza di sette elementi, numero perfetto per creare questo genere di musica a causa della presenza di tre voci femminili e quattro maschili, il gruppo conserva il nome SeiOttavi, perché questo identifica un tempo musicale in cui ciascun componente si immedesima. Il nome nasce in riferimento ad un tempo musicale originale, come quello che caratterizza il Jazz. È il febbraio 2005 e il gruppo, nato da un’idea di Massimo Sigillò, giovane studente palermitano amante della musica, si prepara per i suoi primi esordi. Il successo arriva con la partecipazione al talent show X factor. Da quel momento i SeiOttavi diventano un fenomeno nazionale.

Giuseppe Mazzamuto, musicista palermitano, dal 1998 presta la propria opera in qualità di percussionista presso la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, è docente di Percussioni Classiche per i corsi propedeutici presso il Conservatorio “V. Bellini” ed è docente di Percussioni Etnico-Latine presso la Scuola Popolare di Musica della Fondazione.

Componenti Mazzamuto’s Quintet: Giuseppe Mazzamuto – Vibraphone (Leader); Giovanni Conte – Piano; Davide Puccio – Bass & Doublebass; Giuseppe Sinforini – Drums; Anthony Reina – Percussion.

Componenti SeiOttavi: Elisa Smeriglio; Vincenzo Biondo; Kristian Cipolla; Alice Sparti; Chiara Castello; Vincenzo Gannuscio; Massimo Sigillò Massara

Il costo del biglietto è di 8 euro.