di Pippo La Barba

La sezione italiana – Sicilia dell’A.E.C. (Asssociation Europèenne des Cheminots) ha organizzato la 10^ mostra/concorso di pittura e fotografia riservata non solo ai ferovieri ma a tutti gli artisti amatoriali.

Con una bella manifestazione che si è svolta a Palermo, a villa Niscemi, allietata dalla partecipazione dell’interprete di ballate popolari siciliane Paolo Battaglia, del cantastorie Alfonso Gagliardo e dal musicista Giovanni Sozzi, ha avuto luogo la premiazione per la sezione pittura, mentre per la fotografia si aspetta il ritorno del presidente ing. Franco Donarelli, che è anche componente della commissione umoristica internazionale ed è impegnato a Venezia per un’altra manifestazione.

Il primo premio della sezione pittura è andato a Francesco Di Salvo di Bagheria con il quadro Arrivi e partenze.

“ La mostra – afferma la responsabile regionale dell’A.E.C. Anna Gabriele – ha visto la partecipazione di 70 opere di pittura e di 65 fotografie. Il livello delle opere, considerato che si tratta di dilettanti, è a detta degli esperti abbastanza alto, e i soggetti rappresentati si rivelano molto interessanti. Quest’anno abbiamo dedicato la mostra, con una apposita sezione, alla indimenticabile figura di Giovanni Paolo II”. “Il nostro scopo – aggiunge ancora la Gabriele – è quello di fare emergere attraverso svariate iniziative una vera coscienza europea, nel solco delle nostre tradizioni culturali e popolari”.

L’attività di questa associazione, costituita a Torino nel 1961, ha l’obiettivo primario di creare un vasto movimento di opinione che facendosi interprete dei programmi comunitari nelle politiche dei trasporti, possa influire sulle decisioni delle aziende ferroviarie e sulle rispettive politiche nazionali per dare non solo efficienza al settore, ma per garantire ospitalità, cortesia e assistenza adeguata al viaggiatore. Questi compiti vengono svolti con iniziative concrete: corsi di studio, stage, corsi di formazione, conferenze, scambio di informazioni tra aziende dei diversi paesi europei, incontri internazionali dove si realizzi un’idea unitaria nel settore dei trasporti, da attuare nell’ambito degli organismi comunitari.